Finom opinioni e recensioni: fatturazione elettronica come funziona?

TOP PRESTITI E MUTUI ONLINE ITALIA
Compass
Prestiti da 3.000 € fino a 30.000 €
TAEG da 6,53% a 11,89%
Durata fino a 93 mesi
Migliori prestiti online
Motore di Ricerca dei Prestiti Online
Miglior tasso garantito
Servizio 100% gratuito
Younited Credit
Prestiti da 1.000 € fino a 50.000 €
TAEG da 7,50% a 16,40%
Durata fino a 72 mesi

Quest’oggi parleremo di Finom e delle opinioni recensioni dei clienti. Vediamo la fatturazione elettronica come funziona e le tariffe dei diversi piani mensili. Si tratta di un servizio sicuramente innovativo, e probabilmente unico al momento in Italia. Parliamo infatti di una piattaforma che permette di creare ed inviare fatture elettroniche evitandosi lo stress della burocrazia o delle scartoffie fai da te.

finom

Partiamo dal principio. Chi è Finom e cosa fa? Si tratta di una soluzione per la fatturazione elettronica per le piccole compagnie ed imprese italiane. Oltre che per i freelancer con partita IVA. L’obiettivo principale dei creatori di tale piattaforma è il risparmio di tempo e denaro attraverso la digitalizzazione delle fatture. Il tutto con una procedura spedita e semplice. In pochi minuti, infatti, permette di creare un invoice ed inviarla attraverso diversi canali. Che sia per email, Facebook o Whatsapp o anche altri social. È possibile addirittura inviare dei promemoria ai clienti un po’ sbadati che dimenticano di pagare una fattura. Inoltre a breve Finom permetterà l’integrazione di account DropBox, Google Drive o OneNote per conservare le ricevute nel proprio cloud. Infine, dettaglio estremamente importante, è totalmente conforme ai requisiti richiesti dall’Agenzia delle Entrate per la fatturazione elettronica.

Visita Finom

Finom opinioni personali sul servizio di fatturazione

Per analizzare la piattaforma menzionata partiremo dalle mie Finom opinioni personali. Ormai sono andati i tempi in cui la fattura si compilava a penna su un tradizionale foglio di carta. Con la digitalizzazione della maggior parte dei servizi, anche le procedure di fatturazioni sono andate gradualmente a trasformarsi. Fino ad arrivare all’obbligatorietà di trasmetterle telematicamente all’Agenzia delle Entrate. Un bel problema per coloro che non hanno molta confidenza con i computer. Tuttavia soluzioni come appunto quella offerta da Finom permettono di semplificare in modo sostanziale tutto il procedimento.

finom opinioni

Prima di tutto la grafica è attraente, con un sito di facile interazione che fa apparire una prassi altrimenti ostica decisamente più leggera ed affrontabile. Tuttavia sono due le caratteristiche che personalmente credo facciano spiccare Finom in quel mare immenso che è il web. In primis la possibilità di usufruire del servizio anche gratuitamente. Ed infine il programma di cash back che ti fa guadagnare 1€ per ogni fattura inviata.

Finom recensioni dei clienti che lo utilizzano

Passiamo ora alle Finom recensioni dei liberi professionisti che hanno utilizzato e provato la piattaforma. Prima di tutto è doveroso precisare che, trattandosi di un servizio relativamente recente, non vi sono molte opinioni online. Quei pochi commenti presenti, però, sono estremamente positivi. Finom è largamente apprezzato per la semplicità con la quale permette di avere tutti gli strumenti per la gestione di fatture. Il suo sistema è ideale per i freelancer o piccole imprese che non hanno delle grosse necessità in fatto di contabilità. Ovviamente un altro dettaglio che i clienti hanno molto gradito è la conformità con normativa sulla fatturazione elettronica dell’Agenzia delle Entrate. Grazie al Sistema di Interscambio, infatti, le fatture possono essere inviate, firmate o conservate per oltre 10 anni. Insomma parliamo di una piattaforma molto simile a quella messa a disposizione dalla camera di commercio ma più appetibile e soprattutto conveniente.

finom recensioni

Finom fatturazione elettronica: ecco come iniziare

Veniamo al succo del discorso: Finom fatturazione elettronica. Una volta registrato sul portale puoi passare alla creazione e all’invio di fatture elettroniche. Come creare una fattura? Per creare la tua prima invoice è necessario cliccare in alto a destra su “Nuova Fattura”. In seguito visualizzerai un format precompilato con i dati della propria attività che puoi modificare in qualsiasi momento. L’emissione di fattura creerà avrà un numero progressivo crescente rispetto all’ultima. Puoi indicare la data di emissione, scadenza e addirittura il metodo di pagamento che preferisci. Che sia carta di debito, carta di credito o altro. Dopo di ché puoi inserire i dati del cliente. L’ultimo step riguarda l’oggetto della prestazione. Infine puoi anche inserire eventuali note di credito. È possibile controllare la fattura inviata in qualsiasi momento nel tuo account.

fatturazione elettronica

Finom come funziona? Tutte le informazioni

Vediamo nel dettaglio come funziona Finom. Dopo aver aperto un account sulla piattaforma si può passare alla fatturazione. Come già anticipato, una volta creata l’invoice, è possibile inviarla tramite diversi canali quali email, Facebook, Telegram, Whatsapp e tanti altri. In alternativa si possono scaricare i file come fatture xml o PDF per poterle poi inviare ai clienti o al proprio commercialista. A tal proposito è importante indicare anche la possibilità offerta dal servizio di aggiungere un altro account nella tua area personale, dedicato al commercialista così da poter gestire al meglio le tue fatture.

Come fare a ricevere la prima fattura elettronica? Per ricevere le fatture sul tuo account è necessario comunicare ai tuoi clienti il tuo nuovo codice destinatario KGVVJ2H. Si tratta del codice utilizzato da Finom per permettere alla pubblica amministrazione (l’Agenzia delle Entrante in questo caso) di riconoscere il software che utilizzi per farti ricevere le future invoice. Ricorda di registrare il codice destinatario anche nella sezione dedicata al sito dell’agenzia nella sezione Fatture e Corrispettivi.

Finom tariffe dei tre piani mensili

Ed eccoci alle Finom tariffe: quanto costa il servizio? Nulla, o comunque pochissimo. I clienti possono scegliere tra un piano gratuito, il quale però non include alcune funzionalità. Ad esempio nel primo abbonamento c’è un limite di fatture elettroniche attive di 3/me. Il piano Standard invece con 4,99€ al mese offre un ventaglio di servizi più ampio come ad esempio il supporto in 4 ore o il 99% di uptime garantito. Infine il piano più completo è Premium che con 9,99€ al mese offre tutto, anche il conto multivaluta, maggiori profili utenti e sincronizzazione con archivi cloud.

Uno dei motivi che sicuramente ha attirato maggiormente l’attenzione su Finom è il suo programma di cash back. Attraverso questa funzionalità ogni fattura emesse ti permette di ottenere un credito di 1€. Per partecipare a questo programma, oltre naturalmente avere un account sulla piattaforma, è necessario essere in possesso di un conto corrente ed un indirizzo commerciale registrato in un paese europeo. Si possono ottenere fino a 20 crediti mensili. Perché Finom offre una remunerazione per ogni fattura emessa? Perché investe sui suoi clienti piuttosto che su spazi pubblicitari personalizzati e costosi.

Dopo aver visto come funziona Finom per la fatturazione elettronica possiamo affermare che si tratti di un servizio innovativo ed estremamente efficacie. Le tariffe sono più che accessibili e il programma di cash back un incentivo di non poco conto. Quali sono le tue opinioni a riguardo? Scrivi le tue recensioni qui sotto.

In alternativa, ti consiglio di dare un’occhiata ad altri siti di prodotti finanziari online sui quali ho già scritto recensioni che puoi leggere qui:

Visita Finom

Opinioni

Costi piano - 95%
Convenienza delle offerte - 95%
Assistenza clienti - 90%

93%

User Rating: Be the first one !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *